VittCaltabiano's Weblog

Il blog di Vittorio Caltabiano

Archive for the ‘RIPOSTO’ Category

RIPOSTO ieri in cartolina.

Posted by vittcaltabiano su 20 aprile 2009

riposto-ieri-in-cartolina1RIPOSTO, la mia città, vista con le cartoline  degli anni 1920-1930.

Le vecchie bellissime  cartoline venivano edite dai negozianti della cittadina; chi ha la mia età ricorderà la storica Cartoleria di Concetto Galati in Corso Vittorio Emanuele, ora Corso Italia, che aveva le più belle cartoline di Riposto; ma c’erano  pure la Cappelleria mode Corrado De Grande , Trovato & Patti,  S.Esposito che emettevano cartoline illustrate; anche nella vicina Giarre le vedute di Riposto in cartolina venivano edite dalla Cartoleria G.Grasso Cosentino  e dalla nota Cartoleria  Panebianco in Via Callipoli.

Ricordi di un tempo passato che non si può dimenticare, perchè fa parte della nostra storia e  della nostra vita.

Su http://www.flickr.com/photos/vitt/sets/72157616988561579/ tutte le cartoline.

Annunci

Posted in RIPOSTO | 1 Comment »

La Torre di Riposto.

Posted by vittcaltabiano su 30 marzo 2009

torre-di-riposto-compressa

Una foto antica, ritrovata fra i documenti di mio padre.

Raffigura La Torre d’avvistamento che si trovava in direzione dell’odierna Piazza La Vie Fuille a Riposto. La Torre, in realtà un piccolo castello,  fu costruita dal duca Eustachio di Laviefuille, vicerè borbonico, a difesa contro le incursioni dei turchi, intorno all’anno 1750, ed era una delle sette torri di difesa del litorale della Contea di Mascali. Purtroppo di essa non esiste più niente ad eccezione di qualche vecchia foto.Fu distrutta ai primi del ‘900 in quanto ricadeva nell”area costiera destinata alla costruzione del nuovo porto. Negli ultimi anni fu adibita a carcere.

La Torre è ben rappresentata in un grande dipinto del 1800 conservato ( in copia  in quanto l’originale purtroppo è stato rubato) nel Santuario della Madonna della S.Lettera a Riposto, che raffigura S. Emidio Martire sopra il paesaggio di Riposto, visto dal mare.

semidio1(immagine tratta dal libro “Il Santuario dellaMadonna della S.Lettera nella storia di Riposto” di V.Di Maggio)

Rif.ti: http://www.comune.mascali.ct.it/content,notizie-storiche,22.htm

http://it.wikipedia.org/wiki/Contea_di_Mascali

http://www.campeggiatoricatania.com/raduni/riposto/riposto.htm

Una foto antica in http://www.peoniacalcio.it/nuova_pagina_133.htm e in

http://www.artemare.it/sbarcu_saracini.htm

Posted in RIPOSTO | Leave a Comment »

Il Santuario della Madonna della Sacra Lettera a Riposto

Posted by vittcaltabiano su 21 marzo 2008

santuario ripostoIl Santuario della Madonna della Sacra Lettera , la cui origine risale al 1580 ad opera dei coloni Messinesi, è arrivato a noi attraverso diversi rifacimenti , ben quattro, effettuati negli anni passati e comprovati dagli scavi del 1979.

Madonna della S.Lettera Vi si venera la Madonna della Sacra Lettera la cui effigie, in iconografia di tipo bizantino,è posta sull’altare maggiore. Il Santuario è affidato all’Arciconfraternita del SS. Crocifisso e di S.Andrea Apostolo , che lì ha la sua sede sin dal 1761.

All’interno si può ammirare anche il quadro di S.Emidio Martire , protettore dei terremoti, rappresentante anche Riposto agli inizi dell’800.

Nella cripta sottostante sono conservati alcuni referti storici della vecchia chiesa nonchè monete di eta’ normanna, del periodo del re Guglielmo I e Guglielmo II ed un frammento di epigrafe recante la data 1580 .Sono stati ritrovati anche un gran numero di scheletri e soprattutto teschi, perche’ sino al 1860 la cripta funse da pubblico cimitero di Riposto.

Si può visitare a richiesta, di pomeriggio, accedendovi da una scala interna.

La storia del Santuario è descritta in un pregevole libro dello storico ripostese Vincenzo di Maggio ed edito a cura della stessa Arciconfraternita.

Nel web si trovano notizie su:

http://www.prolocoriposto.it/ita/ARTE/Home_arte.htm

http://www.agriturismoetna.it/itinerari_giarre_riposto.htm

http://www.siciliainvetrina.com/modules.php?name=Comuni&prov=ct&cid=280

 

Posted in RIPOSTO | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »