VittCaltabiano's Weblog

Il blog di Vittorio Caltabiano

Copenhagen

Posted by vittcaltabiano su 18 gennaio 2010

….eh sì, oggi Giuseppe ci porta in Danimarca, nella splendida Copenhagen!  E’ propio lì, da stamattina.

Mi vengono in mente  subito i Vichinghi  e la bella fiaba  di H.C.Andersen, la Sirenetta,che,piazzatta su una roccia a contemplare l’orizzonte, è diventata il simbolo stesso di Copenhagen.

Non ci sono mai stato  e spero di poterla visitare qualche giorno; ma intanto visitiamola da turista con i mezzi di ricerca che ci da il …web.

Copenhagen è  la capitale dela Danimarca . Usata inizialmente dalle popolazioni Vichinghe come punto di imbarco per le loro  esplorazioni, crebbe d’importanza nel sec. XII quando il Vescovo Absalon la fortificò creando la base per la nascita di una cittadina che grazie al suo porto divenne ben presto un importante centro commerciale in tutta la regione baltica.

Tralasciando tutta la sua affascinante storia che si può ben leggere  su http://www.informagiovani-italia.com/storia_di_copenhagen.htm, (i suoi Re, le sue  ricchezze, le battaglie con l’Inghilterra, divenute famose per l’attacco navale  dell’Ammiraglio Nelson, le loro sconfitte con il Duca di Wellinghton, la sua ripresa economica , culturale, scientifica ed urbanistica, ma anche l’occupazione delle truppe tedesche) tuffiamoci nella città di oggi !!!:

il grande ponte di Oresund che, adibito al traffico stradale e ferroviario  ,collega, in circa 15 km., Copenaghen alla città svedese di Malmò;

il Palazzo di Amalienborg, sede della  residenza reale danese,composto da quattro palazzine in stile rococò, che racchiudono una grande piazza ottogonale con a centro una statua equestre di Federico V

Il Castello di Rosemborg, rinascimentale ,che, sorto nel 1606, è uno dei più belli palazzi storici della città, con i suoi i famosi giardini “Kongens Have”, i giardini del Re, ed i gioielli della Corona;

(http://www.rosenborgslot.dk/asp/menu/menupages/frontpage_2.asp?countryID=2)

-La Chiesa Vor Frue Kirke, la cattedralle della città, barocca. con la sua guglia a spirale esterna e le sue famose statue del Cristo e dei discepoli;

la Stroget  ,il corso pedonale che attraversa il centro da Rådhuspladsen (la piazza del municipio) a Kongens Nytorv (la piazza da cui parte Nyhavn, la zona del porto nuovo molto caratteristica, e in cui si affaccia anche il teatro reale);

Lungo il percorso un’infinità di negozi, grandi magazzini e boutique;La zona è in genere piuttosto affollata di giorno, soprattutto da turisti, mentre la sera non si trovano facilmente persone che si rifugiano nei numerosi bar, pub e discopub delle vicine vie parallele e traverse.Nella zona di Amagertorv, una delle vie dello Strøget, vi sono i negozi facenti parte della Royal Scandinavia,
La Royal Copenaghen, rinomata per le sue porcellane bianche e blu,nonchè i negozi della Lego e della Duplo e Sweater Market,che  subito all’inizio della Strøget, è probabilmente uno fra i più grandi negozi di maglieria al mondo;

Il Museo Nazionale Danese, che è il maggiore museo di storia di tutta la Danimarca. Situato in un bellissimo edificio del XVIII secolo vicino ad “Strøget” nel centro di Copenhagen, contiene tra la sua ricca collezione che arriva sino all’era glaciale anche alcuni splendidi reperti ritrovati nelle fondamenta della città;

i Giardini di Tivoli il famoso parco divertimenti della città; nato nel 1843 è un’area curata nei minimi particolari con giardini profumati da meravigliosi fiori, fontane dai bellissimi giochi d’acqua, palcoscenici all’aperto dove si susseguono spettacoli di ogni genere.ci sono teatri per grandi e piccini, ristoranti, orchestre che suonano musiche per tutti i gusti, il padiglione cinese, bar, fontane, vecchie giostre, carrozzoni e tanta gente allegra;

ed infine imperdibile è il giro in barca dei canali da cui si gode una bella prospettiva della città e delle nuove opere architettoniche, l’Opera e la Biblioteca Reale.

E adesso , dopo tutte queste notizie , è  proprio venuto il momento di prenotare una gita a Copenhagen!!!

Buon viaggio!!!

-per leggere la fiaba di Andersen: http://www.paroledautore.net/fiabe/classiche/andersen/sirenetta.htm.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: